Fabio Marchese Ragona presenta PAPA FRANCESCO – LIFE – La mia storia nella storia

venerdì 10 maggio 2024 - ore 21.00 - INGRESSO LIBERO

Biografia: è vaticanista del Gruppo Mediaset. Si è laureato a Roma in Scienze della Comunicazione prima nel dicembre 2004 e poi nel dicembre 2006. In seguito, a Milano, ha frequentato il master biennale in giornalismo del Campus Multimedia IULM – Mediaset. Dopo aver svolto stage in Rai e a SkyTg24 è arrivato a Mediaset, dove lavora dal dicembre 2008. Ha lavorato a “Studio Aperto”, “News Mediaset”, “Tgcom24”, “Tg4” e “Videonews”, la testata Mediaset che realizza i programmi d’informazione di Canale 5, Italia Uno e Retequattro. Nell’aprile 2019 è ritornato a News Mediaset, dove ricopre il ruolo di caporedattore vaticanista, seguendo il Papa per Tg5, Tg4, Studio Aperto e Tgcom24, canale all-news all’interno del quale conduce e cura ogni domenica la rubrica “Stanze Vaticane“).

Testo descrittivo del libro:
Nel gennaio del 2021 ha realizzato un’intervista in esclusiva mondiale a Papa Francesco trasmessa da “Speciale TG5” col titolo “Il mondo che vorrei” e seguita da 5 milioni e mezzo di telespettatori. Nel dicembre dello stesso anno ha firmato lo speciale Tg5 “Francesco e gli invisibili – Il Papa incontra gli ultimi”, con la partecipazione del Pontefice che ha risposto alle domande di una madre vittima di violenze domestiche, di una senzatetto, di un ergastolano e di una studentessa.Collabora, come vaticanista, anche con il quotidiano Il Giornale. In passato ha scritto (di Vaticano e non) per PanoramaL’EspressoIl Foglio (ediz. del sabato), Corriere della Sera MagazineWired.itRepubblica.it e Vatican Insider – La Stampa.

Nel raccontare qui per la prima volta la storia della sua vita, ripercorsa attraverso gli eventi che hanno segnato l’umanità negli ultimi ottant’anni, Papa Francesco condivide le origini di quelle idee che in molti considerano audaci e che contraddistinguono il suo pontificato: dalle coraggiose dichiarazioni contro la povertà e la distruzione ambientale, alle dirette esortazioni ai leader mondiali affinché traccino una rotta diversa su temi come il dialogo tra i popoli, la corsa agli armamenti, la lotta alle diseguaglianze. Dallo scoppio della Seconda guerra mondiale nel 1939 quando il futuro Pontefice aveva quasi tre anni fino ai giorni nostri, Jorge Mario Bergoglio prende per mano le lettrici e i lettori accompagnandoli con i suoi ricordi lungo un viaggio straordinario attraverso i decenni.

La voce del Papa, con le sue personalissime memorie, si alterna a quella di un narratore che in ogni capitolo ricostruisce lo scenario storico in cui si inseriscono. Nelle parole del Pontefice: “LIFE vede la luce perché, soprattutto i più giovani, possano ascoltare la voce di un anziano e riflettere su ciò che ha vissuto il nostro pianeta, per non ripetere più gli errori del passato. Pensiamo, ad esempio, alle guerre che hanno flagellato e che flagellano il mondo. Pensiamo ai genocidi, alle persecuzioni, all’odio tra fratelli e sorelle di diverse religioni! Quanto dolore! Giunti a una certa età è importante, anche per noi stessi, riaprire il libro dei ricordi e fare memoria: per imparare guardando indietro nel tempo, per ritrovare le cose non buone, quelle tossiche che abbiamo vissuto insieme ai peccati commessi, ma anche per rivivere tutto ciò che di buono Dio ci ha mandato. 

È un esercizio di discernimento che dovremmo fare tutti quanti, prima che sia troppo tardi!”.

CONDIVIDI